Chi siamo

La “M” rossa

Siamo un gruppo di amici variopinto e multiforme per la provenienza, la professione, le competenze, le età dei suoi componenti. Siamo avvocati, commercialisti, designer, dottorandi, giornalisti… Siamo giovani e meno giovani, uomini e donne, ciascuno con le proprie passioni, i propri interessi e la propria quotidianità.

Ma… Siamo indissolubilmente legati uno all’altro da una Emme Rossa Rossa come Mara.

Mara è i nostri aperitivi nella caotica Milano, le nostre cene, la nostra Musica.
Mara è i nostri concerti, i nostri dj set, le nostre esposizioni, le nostre maratone.
Mara è l’impegno, la costanza, la professionalità dei ricercatori che vincono le nostre Borse di Studio.
Mara è il nostro rosso, il nostro bello, la nostra ambizione. È la nostra razionalità e la nostra stravaganza, la nostra vivacità e la nostra concretezza.
Mara è la spontaneità con cui è nato il nostro Comitato.
Mara è una battaglia contro il Melanoma, che vogliamo vincere. Insieme a chiunque voglia combatterla al nostro fianco.

Mara è.
È una “M” rossa…  Emme Rouge.

Entra nelle sezioni dedicate per avere maggiori dettagli della nostra iniziativa, oppure fai il download della presentazione del Comitato Emme Rouge Onlus.

Il Comitato

Tutto è nato da una festa. Una festa che abbiamo rincorso nel 2010 per ricordare Mara, per stare tra amici e per il bisogno di provare a renderci utili dando una mano alla ricerca sul melanoma. Grazie all’impegno e alla partecipazione di tutti siamo riusciti in un’impresa di cui andiamo ancora oggi molto orgogliosi: fare convergere amici, parenti, giovani, meno giovani, artisti, medici e ricercatori, nello stesso luogo – l’ARCI Bitte – e per lo stesso scopo – la lotta al melanoma.

Oltre ogni aspettativa, la grande adesione di quella serata ci ha fatto capire che, grazie al supporto di tutti voi, avremmo potuto osare un po’ di più e fare diventare un momento spontaneo come una festa, qualcosa di più strutturato. Così, nel luglio del 2011, il gruppo di “Amici di Mara” ha deciso di costituire il Comitato “Emme Rouge in ricordo di Mara Nahum – Organizzazione Non Lucrativa Di Utilità Sociale”. Da allora, siamo cresciuti tantissimo: ci siamo allargati, persi, ritrovati; abbiamo costruito una rete di medici, enti pubblici, aziende e privati cittadini con cui organizziamo iniziative, progetti, campagne e materiali informativi.

Il Comitato persegue lo scopo di sostenere economicamente, anche attraverso l’istituzione di assegni e borse di studio, la ricerca scientifica in ambito nazionale e internazionale indirizzata allo studio di malattie di particolare rilevanza sociale con particolare riferimento alle patologie dell’essere umano in campo oncologico, le malattie rare e la terapia dei malati terminali.
Dal 2012 abbiamo ottenuto la qualifica di ONLUS e, ci teniamo molto, tutto questo non sarebbe possibile senza di voi. La strada è ancora lunga, insieme possiamo arrivare lontano!

Statuto

Articolo 1
È costituito il Comitato denominato “Emme Rouge in ricordo di Mara Nahum – Organizzazione Non Lucrativa Di Utilità Sociale” in sigla “Comitato Emme Rouge ONLUS” di seguito detto per brevità “Comitato”, con sede in Milano, Largo La Foppa n. 4.

Il Comitato non ha finalità di lucro e ha l’obbligo di utilizzare la denominazione di cui al primo cpv. piuttosto che quella abbreviata di “Comitato Emme Rouge ONLUS” in qualsivoglia segno distintivo o comunicazione rivolta al pubblico.

Articolo 2
Il Comitato persegue in via esclusiva finalità di solidarietà sociale ed opera nel settore della beneficenza con le modalità previste dall’art. 10, comma 2 bis, DLgs. n. 460/97 sostenendo economicamente, anche attraverso l’istituzione di assegni e borse di studio, la ricerca scientifica in ambito nazionale e internazionale indirizzata allo studio di malattie di particolare rilevanza sociale con particolare riferimento alle patologie dell’essere umano in campo oncologico, le malattie rare e la terapia dei malati terminali.

Il Comitato potrà, per il raggiungimento degli scopi sociali, svolgere attività di sensibilizzazione e informazione sulle malattie dell’essere umano in campo oncologico, le malattie rare e la terapia dei malati terminali attraverso incontri, eventi, conferenze, progetti, mostre, pubblicazioni periodiche od occasionali, supporti multimediali ed ogni altro mezzo di comunicazione.

E’ fatto divieto al comitato di svolgere attività diverse da quelle esplicitate al primo comma di questo articolo ad eccezione di quelle a esse direttamente connesse.

Il Comitato è altresì obbligato ad impiegare gli utili o gli avanzi di gestione per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle direttamente connesse.

Articolo 3
La durata del Comitato viene stabilita fino al 31 dicembre 2018 e comunque in connessione al raggiungimento dello scopo.

Il Comitato potrà, tuttavia, sciogliersi anticipatamente nel caso si verificasse l’impossibilità di raggiungimento dello scopo sociale. Inoltre potrà, previa delibera, essere prorogato per il raggiungimento del medesimo scopo negli anni successivi.

Articolo 4
Sono organi del Comitato:

l’Assemblea dei Promotori
il Presidente
Tutte le cariche e mansioni vengono svolte gratuitamente.

Articolo 5
L’Assemblea dei Promotori è composta da tutti coloro che hanno partecipato alla costituzione del Comitato.

La sig.ra Luisa Anna Scotti nata a Milano il 21.09.1949, assume la carica di presidente dell’Assemblea dei Promotori e dunque di legale rappresentante del Comitato.

Sono escluse partecipazioni temporanee alla vita dell’organizzazione.

L’Assemblea dei Promotori è presieduta dal Presidente ovvero, in sua assenza, da un promotore nominato dall’Assemblea stessa.

L’Assemblea:

delinea gli indirizzi generali dell’attività del Comitato
elegge al suo interno un Presidente
approva il bilancio o il rendiconto
delibera sull’eventuale ammissione di nuovi Promotori
delibera sulle modifiche del presente statuto
delibera lo scioglimento e la liquidazione del comitato e la devoluzione del suo patrimonio
L’Assemblea è regolarmente costituita in prima convocazione con la presenza di metà più uno dei promotori, in seconda convocazione qualunque sia il numero dei promotori presenti.

L’Assemblea delibera a maggioranza dei voti dei presenti.

Ogni promotore ha diritto a un voto, i promotori maggiori di età hanno il diritto di voto per l’approvazione e le modificazioni del presente statuto e dei regolamenti per la nomina degli organi direttivi del Comitato.

Articolo 6
Il Presidente ha la legale rappresentanza del Comitato di fronte ai terzi e in giudizio e da esecuzione alle delibere dell’Assemblea.

Articolo 7
Il patrimonio del Comitato è costituito dai fondi raccolti per pubblica sottoscrizione anche nell’occasione di iniziative e manifestazioni collaterali, culturali o di spettacolo all’uopo realizzate e da ogni altro eventuale contributo pubblico o donazione privata.

I promotori aprono la sottoscrizione dei fondi con il versamento della somma di euro 200,00 (duecento/00) ciascuno.

Articolo 8
Ogni anno devono essere redatti, a cura del Presidente, i bilanci preventivo e consuntivo da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio annuale.

Il bilancio coincide con l’anno solare.

Articolo 9
In caso di scioglimento del Comitato per qualunque causa, il patrimonio residuo dall’esaurimento della liquidazione è devoluto ad altre Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale o a fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’articolo 3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

Articolo 10
E’ fatto divieto al Comitato di distribuire, anche in modo indiretto, utili e avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’organizzazione, a meno che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano effettuate a favore di altre ONLUS che per legge, statuto o regolamento fanno parte della medesima ed unitaria struttura.

Articolo 11
Per quanto non previsto dal presente Statuto, si fa riferimento alle vigenti disposizioni legislative in materia, con particolare riferimento al Codice Civile, al DLgs. 4 dicembre 1997, n. 460 e alle loro eventuali variazioni.

Milano, 26 luglio 2011

Bilancio

Bilancio 2016

Pubblichiamo i documenti contabili relativi all’anno 2016 in formato pdf:


Bilancio 2015

Pubblichiamo i documenti contabili relativi all’anno 2015 in formato pdf:


Bilancio 2014

Pubblichiamo i documenti contabili relativi all’anno 2014 in formato pdf:


Bilancio 2013

Pubblichiamo i documenti contabili relativi all’anno 2013 in formato pdf:


Bilancio 2012

Pubblichiamo i documenti contabili relativi all’anno 2012 in formato pdf:


Bilancio 2011

Dal luglio 2011, a seguito della costituzione del Comitato Emme Rouge Onlus, abbiamo formalizzato i bilanci che sono qui di seguito disponibili in formato pdf:


Bilancio 2010

La raccolta fondi degli anni 2010 e 2011 è stata effettuata con versamenti diretti a IMI Intergruppo Melanoma Italiano e ACM Associazione contro il Melanoma. Per questi anni non abbiamo quindi la disponibilità dei rendiconti, ma per qualsiasi informazione potete rivolgervi direttamente a loro.

Il Melanoma

Il Melanoma è uno dei tumori cutanei più aggressivi, tristemente in aumento nella casistica italiana.

L’incidenza del melanoma è progressivamente incrementata in modo allarmante negli ultimi decenni e l’età media di incidenza è in progressivo calo.

Quando il melanoma raggiunge uno stadio avanzato, il rischio di metastasi linfonodali e a distanza, e di conseguenza la mortalità, aumentano. Infatti ancora non esistono terapie efficaci per lo stadio avanzato della malattia.

Visualizza il documento informativo sulla prevenzione “Occhio a Quel Neo che Cresce” predisposto da Intergruppo Melanoma Italiano IMI.

volontari

  • luisa

  • anna

  • Emilio

  • Mayer

  • nicolò

  • Davide

  • Sara